La Stevia, Proprietà Benefiche e Dolcificante Naturale

stevia dolcificante naturaleLa stevia è una pianta originaria del Sud America, maggiormente conosciuta come dolcificante naturale, viene spesso utilizzata anche nel campo medico.

La stevia, infatti, è ricca di proprietà benefiche: aiuta le persone a perdere peso, è in grado di trattare il diabete e l’ipertensione, abbassa i livelli di acido urico, previene i fastidiosi sintomi della gravidanza ed aumenta la forza delle contrazioni muscolari del cuore che pompa il sangue in tutto il corpo.

Nel campo dell’alimentazione, invece, la stevia viene utilizzata come dolcificante e aromatizzante naturale non calorico. Le sue foglie contengono diverse sostanze naturali, tra cui il glicoside, il dulcoside, il rebaudioside, lo steviolbioside e lo stevioside, che le forniscono quel sapore dolce.

L’estratto di stevia ha zero calorie, è 200-300 volte più dolce dello zucchero e non favorisce lo sviluppo di carie e di placche dentali. Alcune persone che sperimentano questa pianta come dolcificante, avvertono un retrogusto amaro. Questo sapore amaro è dovuto alla presenza di oli essenziali, tannini e flavonoidi, che sono simili ai composti che rendono amari anche il tè ed il caffè. Per questa sua caratteristica, spesso viene associata ad altre sostanze a basso contenuto calorico, come l’eritritolo e la maltodestrina. A differenza degli altri dolcificanti artificiali, come l’aspartame ed il sucralosio, la stevia viene considerata un dolcificante sicuro. Infatti, i medici la ritengono adatta per i diabetici e per le persone con fenilchetonuria (PKU) e con ipercolesterolemia. E’ stato dimostrato che la sua assunzione non comporta alti livelli di glucosio e di insulina nel sangue e, quindi, non risulta dannosa per le persone diabetiche o con problemi legati all’insulino-resistenza.

Recentemente, però, alcuni ricercatori sono riusciti ad individuare alcuni effetti collaterali di questa pianta:

  • reazione allergica; anche se in casi rari, la stevia può provocare una grave reazione allergica chiamata anafilassi; quest’ultima comporta sintomi quali orticaria, respiro corto, dispnea, difficoltà di deglutizione, vertigini, debolezza e pelle chiara;
  • disturbi allo stomaco; questo dolcificante contiene una sostanza, chiamata stevioside, che può irritare lo stomaco e causare gonfiore addominale e nausea;
  • ulteriori effetti indesiderati meno comuni sono le vertigini, i dolori addominali e intorpidimento;
  • pericolosa interazione con altri farmaci; l’uso concomitante di stevia e di litio può aumentare la quantità di litio trattenuta dal corpo; l’uso concomitante di stevia e di farmaci per il diabete, invece, può causare un improvviso calo di zuccheri (ipoglicemia); inoltre, questa pianta può abbassare la pressione sanguigna e non deve essere, quindi, utilizzata in combinazione con farmaci che favoriscono la riduzione della pressione sanguigna;
  • infertilità; secondo alcuni ricercatori, la stevia può avere un effetto contraccettivo;
  • cancro; solo alcuni studiosi ritengono che questo dolcificante possa favorire l’insorgenza del cancro; molti, però, non condividono questa teoria.

(leggi l’articolo completo su http://www.dietainformaebenessere.com/la-stevia-proprieta-benefiche-e-dolcificante-naturale/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *