Prevenire tumore al fegato: sì a frutta e verdura, no agli zuccheri

Come proteggere il fegato dall’insorgenza di tumori?  Mangiando dei cibi ricchi di fibra ed evitando quelli che contengono gli zuccheri; a sostenerlo è una ricerca realizzata dall’European prospective investigation into cancer and nutrition, alla quale hanno partecipato anche diversi ricercatori italiani e che ha dimostrato, ancora una volta, quanto l’alimentazione sia in grado di influenzare il nostro stato di salute.

frutta e verdura per prevenire tumore al fegatoLa ricerca, condotta da un team internazionale di medici, si è servita di una campione di 470.000 persone e ha mostrato come una dieta ricca di fibre e con pochi zuccheri sia utile per ridurre il rischio di sviluppare il tumore al fegato.

I medici consigliano quindi un’alimentazione a base di verdure, cereali integrali e frutta e, non solo per prevenire i tumori, ma anche per allontanare tutte quelle malattie croniche come, ad esempio, quelle cardiovascolari. Per quanto riguarda le quantità, sono consigliate le famose cinque porzioni di frutta e verdura quotidiane da integrare con un piatto a base di cereali integrali; questi cibi, inoltre, sono utili per non ingrassare dato che hanno un alto potere saziante.

Via libera, quindi, a frutta, verdura e cereali integrali, ma non agli zuccheri e, di conseguenza ai dolci e alla maggior parte delle bibite; il perché ce lo spiegano gli esperti:

Gli zuccheri, che troviamo anche in tante bibite, hanno effetti negativi collegati all’insorgenza di molti tumori perché i carboidrati raffinati sollecitano la produzione di insulina che ha effetti sulla crescita cellulare. Questi  fattori di crescita finiscono con il favorire la proliferazione di  cellule cancerose. Nel caso del fegato il meccanismo è ancora più  facilmente comprensibile, perché l’insulina prodotta dal pancreas  investe il fegato direttamente ed in grande quantità

..

(leggi l’articolo completo su http://www.dietaland.com/prevenire-tumore-fegato/24044/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *