Daily Archives: aprile 10, 2013

Ritrova il Benessere con i Mirtilli: Consigli e Proprietà

Benessere e prodotti naturali sono strettamente legati e il consumo regolare di frutti di bosco e, soprattutto, di mirtilli, può davvero aiutare a mantenersi a lungo in buona salute. Questa bacca dal sapore acidulo si trova piuttosto facilmente e cresce spontanea nelle foreste di montagna. Il periodo di maturazione, quello in cui insomma dovete farne una vera scorta, è l’estate, tra luglio e agosto. Il mirtillo ha due colori: rosso e nero-bluastro e da noi, ne sono cariche soprattutto le Alpi e gli Appennini.

mirtilliLa varietà che sembra essere più preziosa per il nostro organismo è il mirtillo nero. Gli esperti di alimentazione, parlano da sempre della presenza al suo interno della vitamina B9, dei tannini e di grandi quantità di antocianine ottime per mantenere elastici e forti i tessuti capillari. L’accesa gradazione cromatica difende lo stesso vegetale dai radicali liberi e i raggi ultravioletti.

Il sapore non è gradito a tutti in quanto non troppo dolce a causa della presenza dell’acido ossalico, tuttavia ha veramente delle proprietà benefiche per il nostro organismo. In primo luogo, è perfetto per chi accusa tutta una serie di problemi intestinali. Va bene, poi, per i disturbi del fegato e per tutti i casi di fragilità capillare che portano delle frequenti perdite di sangue. I mirtilli, ancora, vengono consigliati a chi deve stare attento alla circolazione e per chi non gode di una vista perfetta. E’ consigliato, quindi, un uso regolare di questi frutti di bosco carichi di sostanze antiossidanti che, tra l’altro, aiutano molto a contrastare l’invecchiamento. I mirtilli con le loro qualità, infatti, formano una barriera protettiva molto forte per il nostro organismo e combattono i temibili radicali liberi.

(continua a leggere su http://www.mondobenessereblog.com/2013/04/08/benessere-con-i-mirtilli-consigli-proprieta/)

Meglio Camminare che fare Jogging

camminare è meglio di fare joggingCamminare o fare jogging? Con l’arrivo delle belle giornate sono molte le persone che decidono di passare un po’ di tempo all’aria aperta facendo dello sport e diversi si dedicano a praticare jogging, di cui abbiamo spesso parlato nel nostro blog mettendone in risalto le diverse proprietà benefiche per l’organismo eppure, secondo i risultati di uno studio condotto da dei ricercatori statunitensi del NIH/National Heart, Lung, and Blood Institute pare che sia meglio camminare ad un passo spedito che non fare jogging.

I ricercatori coordinati dal dottor Paul Williams hanno coinvolto 33 mila persone dedite alla camminat e 15 mila corridori per cercare di capire quale fosse sia nel primo che nel secondo gruppo il rischio cardiovascolare e sono giunti alla conclusione che sia il camminare che il praticare jogging (entrambe coinvolgono gli stessi muscoli del corpo) siano attività benefiche ma la camminata veloce sarebbe più indicata per allontanare il rischio di malattie cardiovascolari ed altre come diabete o colesterolo o ancora ipertensione.

(leggi l’articolo completo su http://www.mondobenessereblog.com/2013/04/08/meglio-camminare-jogging/)

Oli Vegetali per Capeli Secchi e Sfibrati

rimedi naturali capelli secchi e sfibrati

Il problema dei capelli secchi e sfibrati è spesso causato dall’uso eccessivo di prodotti contenenti sostanze aggressive e da una mancanza di nutrimento del cuoio capelluto.Di seguito, vedremo alcuni oli vegetali che donano la giusta idratazione e l’adeguato nutrimento ai capelli in modo completamente naturale.

 

Olio di mandorle

Un ottimo prodotto naturale utile allo sviluppo e all’idratazione del capello è l’olio di mandorle dolci, ricco di proteine, vitamina E, vitamina B e minerali. Il capello necessita di proteine dato che è formato da esse per circa il 90 per cento. Inoltre tali nutrienti migliorano l’elasticità del capello e la sua salute in generale. Ciò che rende ancora più adatto ai capelli l’olio di mandorle dolci è la sua facile assorbibilità, senza ostruire i follicoli sebacei.

Olio d’oliva

L’olio di oliva si presta a molti usi, tra questi è molto efficace anche per mantenere sani i capelli. Tale olio infatti, oltre a dare brillantezza e morbidezza al capello, lo rinvigorisce grazie al suo contenuto di acido azelaico, un composto capace di contribuire all’inibizione dell’enzima 5-alfa-reduttasi. Tale enzima è il principale responsabile della conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT), ovvero l’ormone responsabile dell’indebolimento del bulbo capiliffero e della calvizie. Per godere dei benefici dell’olio d’oliva, applicare l’olio direttamente sul cuoio capelluto, quindi massaggiare delicatamente per 5-8 minuti (per facilitare l’assorbimento dell’olio, si consiglia di scaldarlo leggermente). Indossare una cuffia da doccia e attendere altri 15-30 minuti. Infine, lavare i capelli come di consueto, possibilmente utilizzando uno shampoo privo di ingredienti tossici, dato che questi sono tra le principali cause della secchezza del capello e di altri problemi ben più gravi.

Olio di carota

L’olio di carota, nella sua forma pura, contiene importanti nutrienti per lo sviluppo e la crescita dei capelli. Oltre a un’abbondanza di provitamina A (carotene), vitamina B e F, l’olio di carota è ricco di minerali come calcio, magnesio, manganese, rame, ferro e, soprattutto, zolfo. Lo zolfo è il principale elemento di cui si compone la cheratina, ovvero la proteina solida che costituisce il capello per il 65-95 per cento.

Olio di cocco

L’olio di cocco è uno degli oli più indicati per idratare in profondità il cuoio capelluto perché la sua struttura molecolare gli permette di penetrare in profondità, migliorando così l’assorbimento di tutte le sue sostanze benefiche. Tra queste troviamo la vitamina E, l’acido laurico, e l’acido caprilico, utili per rinforzare il capello dalla radice, contribuendo a trattenere una maggior quantità di nutrienti necessari alla robustezza e allo sviluppo dei capelli, tra cui le proteine.

Olio di girasole

In cosmetica, l’uso dell’olio di girasole è principalmente legato alle sue capacità liscianti.

(Leggi l’articolo completo su http://www.beautyerelax.com/bellezza/477-olii-naturali-capelli-secchi-sfibrati.html#ixzz2Oef39gaA)