Come prendersi Cura della Pelle con uno Stile di Vita Corretto

prendersi cura della pelleLa salute della pelle non dipende solo da creme, maschere e altri cosmetici: il primo alleato di una pelle in salute è uno stile di vita corretto. Le scelte quotidiane (ciò che si mangia, ciò che si fa e anche come ci si sente) influenzano il suo aspetto e, di conseguenza, il nostro.
Ecco quali sono i fattori cui prestare attenzione per mantenerla giovane e bella.

L’alimentazione

Agire sull’alimentazione può aiutare a contrastare l’invecchiamento. I cibi ricchi di antiossidanti, come la frutta, la verdura e il pesce aiutano a proteggere la pelle. Particolarmente utili sono quelli che contengono elevate quantità di vitamina C ed E e di selenio, che possono aiutare a contrastare i segni dell’invecchiamento, come le rughe e la depigmentazione della pelle.

Viceversa, è meglio limitare il consumo di grassi. Non solo, caffè e tè possono avere un effetto disidratante. Fra i carboidrati, invece, è meglio scegliere quelli complessi presenti nei cereali integrali.

Largo all’attività fisica, ma anche al riposo

I benefici associati all’attività fisica coinvolgono anche la pelle. Infatti l’esercizio migliora la circolazione del sangue, contribuendo all’eliminazione delle tossine che si possono accumulare nella pelle, all’ossigenazione e alla nutrizione dei tessuti e aiutando la pelle a produrre il collagene, contrastando la comparsa delle rughe.

D’altra parte, anche il riposo mantiene la pelle in salute. Se non ci si garantiscono le 7-8 ore di sonno per notte consigliate dagli esperti è facile avere a che fare con occhiaie, gonfiori e pallore.

Il sole, nemico-amico

La stragrande maggioranza dei danni alla pelle deriva dal sole, che con i suoi raggi ultravioletti può addirittura favorire lo sviluppo di tumori. Per questo è sempre bene proteggere la pelle utilizzando creme che contengono filtri solari ad ampio spettro, soprattutto quando ci si abbronza. Al mare, poi, è meglio utilizzare prodotti resistenti all’acqua, che, in ogni caso, devono essere riapplicati regolarmente come tutti gli altri. Quando, invece, si va in piscina bisogna sciacquarsi bene dopo ogni bagno, in modo da eliminare il cloro dalla superficie della pelle.

Altri alleati contro gli ultravioletti sono cappelli e occhiali da sole. Infine, in estate è meglio non esporsi alla luce solare nelle ore centrali della giornata, quando i raggi sono più intensi ed evitare l’uso eccessivo delle lampade abbronzanti.

Alla larga dai vizi

Niente fumo e poco alcol: il primo è secondo solo al sole in quanto a capacità di promuovere la comparsa delle rughe, riduce il flusso del sangue alla pelle e contribuisce alla degradazione del collagene.

Il secondo, invece, ha un effetto disidratante su tutto l’organismo, pelle inclusa. Inoltre dilata i vasi sanguigni che, a lungo andare, possono rimanere danneggiati perennemente, causando arrossamenti.

Meglio struccarsi anche quando il trucco non c’è

Detergere la pelle alla fine della giornata non è necessario solo per rimuovere il trucco, ma anche per eliminare tutti quegli agenti inquinanti (dalle polveri sottili al fumo di sigaretta) che possono essersi depositati sulla sua superficie.

A seconda del tipo di pelle, la detersione può essere effettuata con un sapone delicato o con esfoliante e tonico. Non bisogna, poi, dimenticare di applicare la crema più adatta alle caratteristiche della propria pelle.

Proteggersi (non solo) dal freddo

Freddo e vento possono disidratare, screpolare e peggiorare eczemi ed irritazioni. Durante l’inverno, però, anche un clima troppo secco all’interno delle abitazioni può danneggiare la pelle.

(Leggi l’articolo completo su http://www.benessereblog.it/post/40955/come-prendersi-cura-della-pelle-con-uno-stile-di-vita-corretto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *