Con i datteri, mens sana in corpore sano

Il dattero risulta essere uno dei classici “alimenti medicina” per le sue numerose ed efficienti proprietà curative e medicamentose.

Questo frutto può essere consumato sia fresco che essiccato: presso i popoli arabi e orientali è un cibo che rientra nel regime alimentare quotidiano, sulle nostre tavole invece lo ritroviamo soltanto nel periodo natalizio assieme ad altra frutta secca.

proprietà dei datteriEppure il dattero è un eccellente energizzante, capace di tonificare corpo e mente; esso è molto ricco in sali minerali (potassio, fosforo, magnesio, calcio…) in zuccheri (quali fruttosio e maltosio) e vitamine (A, B1, B2, B6, C e K), con solo una piccolissima percentuale in grassi.
Si è rivelato particolarmente utile per contrastare infiammazioni inerenti la funzionalità intestinale o le vie aeree; inoltre, essendo un frutto ricchissimo in potassio (K) con una concentrazione addirittura superiore a quello delle banane è consigliato anche per l’equilibrio dei liquidi corporei del nostro organismo, mantenendo sano il sistema cardiovascolare.

Pare anche dimostrata la sua efficacia nella prevenzioni dei tumori, i quali risultano colpire con un’incidenza decisamente inferiore le popolazioni in cui il dattero è alimento base.

Sono ottimi – come dicevamo – oltre che per il corpo anche per la mente, nei casi di forte stress, ansia, depressioni e più in generale nei casi di debilitazione psico-fisica.

(Fonte http://www.freshplaza.it/article/56338/Con-i-datteri,-mens-sana-in-corpore-sano)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>