La Momordica Aiuta il Pancreas

Il succo e l’estratto di questa pianta chiamata anche “mangia-zuccheri” regolarizzano i processi digestivi  e aiutano a tenere sotto controllo la glicemia

proprietà momordica charantiaConosciuta anche come Bitter Melon, la Momordica Charantia è una pianta usata da secoli nelle pratiche mediche indiane, cinesi e africane come purgante, nella cura delle epatiti, come stimolante dell’appetito e nel trattamento delle infezioni gastrointestinali. Già in passato si notò che dal frutto essiccato di Momordica charantia si otteneva un estratto dotato di una marcata attività ipoglicemizzante e che, somministrato a soggetti diabetici o con alterazioni del controllo glicemico, dava promettenti risultati in clinica medica.

Questo effetto può essere attribuibile a due principi attivi contenuti nella pianta: la charantina, che rappresenta la frazione cristallina dell’estratto alcolico del frutto, e un polipeptide ottenuto dal frutto e dai semi, chiamato polipeptide P, che ha caratteristiche simili all’insulina. Il trattamento prolungato si è dimostrato efficace e sicuro e ha permesso di ottenere anche ottimi risultati sul controllo delle complicanze diabetiche.

È anche un ottimo stimolatore del metabolismo

Riattivare il metabolismo è uno dei presupposti per prevenire e combattere il diabete: non a caso la momordica ha, tra i suoi specifici effetti curativi, anche quello di migliorare le attività metaboliche, stimolando il corpo a elaborare meglio i cibi e a utilizzare in modo adeguato i carboidrati, neutralizzando così gli squilibri dell’insulina.

Aiuta i diabetici

I test clinici hanno confermato che già solo 0.5 g di polvere di frutto essiccato di Momordica charantia hanno buoni effetti ipoglicemizzanti. Si può anche usare per periodi prolungati  ma sempre sotto stresso controllo medico.

Come utilizzarla

Spremuta: assumere 1-2 frutti freschi spremuti (100 ml) per 2 volte al giorno. Il succo si trova anche già pronto in erboristeria.
Estratto secco: prendere 100 mg di estratto titolato 7% nella dose di 2 capsule al giorno per cicli di 1-2 mesi, sempre sotto controllo medico.

Mai in gravidanza

(Continua a leggere su http://www.riza.it/benessere/sos-salute/3943/la-momordica-aiuta-il-pancreas.html)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>