La Dieta per Prevenire l’Osteoporosi

L’osteoporosi è una patologia molto diffusa, soprattutto tra le donne, e predispone le persone a una fragilità ossea che può anche essere molto grave. Per curare questa malattia è molto importante affidarsi al concetto di prevenzione, che non deve attivarsi solo al momento della menopausa (fattore scatenante) ma subito, fin dai primi anni di vita. In che modo? Conducendo una vita sana e seguendo una dieta ben bilanciata.

dieta per prevenire osteoporosiÈ cosa nota che le ossa per mantenersi forti e in forma devono essere avere due elementi fondamentali: il calcio e la vitamina D, quest’ultima serve a legare il calcio alle ossa. Per stimolarne la presenza di queste sostanze è bene passare del tempo all’aria aperta, prendere un po’ di sole e fare sport (anche della semplice ginnastica dolce).

La seconda cosa è seguire una dieta che sia povera di sale, perché favorisce l’ipertensione e di conseguenza la demineralizzazione,  bisogna ridurre il consumo di dolci e di bevande alcoliche ed evitare di mangiare troppe proteine e fibre, perché tendono a ridurre la capacità dell’intestino di assorbire il calcio. Limitate quindi anche i cibi integrali o arricchiti di fibra.

I cibi che invece non devono mancare sono i formaggi (possibilmente stagionati), il latte (2 bicchieri al giorno) e i latticini in generale, la frutta secca (mandorle e noci), i broccoli e i cavoli, i ceci, i fagioli bianchi, la soia e i suoi derivati, il salmone e il pesce azzurro, il tofu e il crescione.

La frutta? A differenza della verdura, la frutta non è particolarmente ricca in calcio. Preferite le fragole, i frutti di bosco e gli agrumi che ne contengono una maggiore quantità rispetto alla media. Fate poi attenzione anche a scegliere l’acqua giusta, ci sono dei prodotti più indicati alla prevenzione dell’osteoporosi con un residuo fisso basso.

(Continua  a leggere su http://www.dietaland.com/dieta-prevenire-osteoporosi-alimenti/26250/)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>