Insalate Estive, Preparale Così

Le “insalatone” non sono tutte uguali: con gli ingredienti giusti, ricche di fibre, vitamine e proteine nobili disintossicano e diventano amiche della linea

insalataestivaLe insalate hanno sempre il posto d’onore tra le pietanze dell’estate perché sono buone, fresche e facili da digerire. E sono anche la soluzione più veloce, sana e a buon mercato per risolvere un pasto a casa oppure al bar. Tuttavia, nonostante l’apparenza “leggera” che le accomuna, non tutte le insalatone sono innocue per la linea: ad esempio, il mix di tonno, uova e formaggi rallenta la digestione e gonfia la pancia, l’abbinamento con troppo pane, mais o crostini innalza la glicemia l’aggiunta di prosciutto e wurstel fa impennare il colesterolo, e l’eccesso di olio e sale favorisce adipe e ritenzione. Scopri come ridurre le calorie nascoste e trasformare la tua insalatona in un piatto veramente drenante e bruciagrassi. Il primo consiglio? Preparala con gli ortaggi estivi più ricchi di potassio, il minerale che assorbe i ristagni: così la tua insalata sgonfia e placa la “falsa fame”…

Ortolana con tonno e patate
Ecco il piatto unico perfetto se il giorno prima hai esagerato a tavola oppure desideri ridurre l’apporto calorico quotidiano. L’ideale è servire questa insalata con un centrifugato di sedano e 2 fette di ananas fresco come dessert. Fonte di fibre, migliora la funzionalità intestinale e contribuisce a mantenere piatta la pancia. Non prevede l’aggiunta di sale ma, se desideri un piatto più appetitoso, aggiungi 7-8 capperi dissalati.

Il punto di vista nutrizionistico
Se usi il tonno all’olio d’oliva, le calorie totali salgono a 305; non sono comunque eccessive per un piatto che, grazie alla presenza delle patate, ricche di amidi, consente di sentirsi sazi a lungo. Servi l’insalata con 50 g di pane di segale o ai semi di lino o 2 gallette di riso o mais; evita invece cracker e grissini, che contengono 400 kcal l’etto! Mescola alla rucola una manciata di insalata iceberg che, essendo croccante, placa rapidamente la fame; le insalate verdi, inoltre, apportano potassio e clorofilla e contrastano gli effetti ingrassanti del sale. Infine, quando fai lessare fagiolini e patata, usa il cestello e non immergerli in acqua: rimangono più sodi, colorati e saporiti.

Ingredienti per una porzione

(Leggi l’articolo completo su http://www.riza.it/dieta-e-salute/ricette/4306/insalate-estive-preparare-cosi.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *