Amarene, un alleato per dimagrire

Questo bellissimo frutto estivo dal gusto asprigno rassoda ed elimina le infiammazioni e gli eccessi di grassi e zuccheri nel sangue che frenano la perdita di peso
amarene per dimagrireL’amarena, che giunge a piena maturazione tra giugno e luglio, è un frutto ricco di sostanze utili per drenare, sgonfiare e per rimetterci in forma in vista delle vacanze, per molti imminenti. Ha lo stesso contenuto calorico (63 kcal l’etto) della sua “parente” più prossima, la ciliegia, ma presenta una concentrazione maggiore di sostanze antiaging come bioflavonoidi e antociani che, oltre a conferire l’acceso colore rosso, combattono e prevengono le infiammazioni e contrastano le flaccidità. La ricchezza in bioflavonoidi agisce positivamente anche sul circolo sanguigno, prevenendo la formazione di ictus, trombosi e rafforzando i capillari. Un buon centrifugato di amarene fresche assunto regolarmente allevia la formazione degli antiestetici capillari che tendono a rompersi nella stagione calda e conferisce quindi alla pelle un aspetto più sano e tonico.
Le amarene: antiage e antigonfiori! Le amarene sono soprattutto un eccellente rimedio naturale per chi, soprattutto d’estate, soffre di gonfiori alle gambe e ritenzione idrica. Il loro effetto diuretico è dovuto al contenuto di vitamine (gruppo B, PP, vitamina C e betacarotene) e minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio e fosforo. L’amarena contiene inoltre acido malico (che stimola la digestione) e ha un’azione depurativa sul sangue e sul fegato perché abbassa i livelli di colesterolo e trigliceridi. Le vitamine A e C, i flavonoidi e gli oligoelementi in essa contenuti hanno un’efficace azione antinfiammatoria e antiage, e favoriscono la produzione di collagene, stimolando il rassodamento dei tessuti cedevoli. Aiutano a ridurre il girovita L’amarena è anche un frutto da non farsi mancare se si vuole ridurre il girovita e perdere qualche chilo nella zona addominale perché, oltre a depurare, stimola l’intestino. Rispetto alla ciliegia, l’amarena ha un sapore più asprigno e amarognolo, caratteristica che rende questo frutto più saziante. Una decina di amarene nei fuori pasto o centrifugate calmano la fame nervosa e ripuliscono il sangue dai grassi accumulati. Oltre ad avere un contenuto calorico basso, le amarene sono adatte anche ai diabetici, perché i loro antociani contribuiscono ad abbassare la glicemia. (Continua a leggere su http://www.riza.it/dieta-e-salute/dimagrire/4291/amarene-un-alleato-per-dimagrire.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *