Come Spegnere la Voglia di Zuccheri con Betulla e Stevia

tisana betulla antiinfiammatoriaBetulla: la pianta che purifica in profondità
Di quest’albero originario delle selve russe si usano le foglie (in infuso) e la linfa, ottenuta incidendo i tronchi.
Ricca di betulina (ma anche di acidi organici, proteine, calcio, magnesio, potassio, manganese), la betulla è dotata di un’elevata attività antinfiammatoria e di straordinarie proprietà diuretiche e depurative.

La sua tisana ti sembra amara? Rendila dolce con la stevia

Stevia

Stevia, dolcificante naturale

Puoi stemperare l’amarezza della tisana di betulla (o di qualunque altro infuso) con la stevia, una pianta dalle foglie dolcissime, conosciuta già anticamente dai popoli indigeni del Sud America per le sue doti curative e usata ancora oggi.
Le sue foglie contengono lo stevioside, e il rebaudioside A, due principi attivi che hanno la caratteristica di essere molto più dolci del saccarosio (lo zucchero comune). La stenia è ottima per dolcificare le tisane in modo completamente naturale e senza calorie; basta aggiungere qualche foglia essiccata nell’acqua calda oppure usare la polvere reperibile in commercio.

(Leggi l’articolo completo su http://www.riza.it/dieta-e-salute/dimagrire/4411/con-betulla-e-stevia-spegni-la-voglia-di-zuccheri.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *