L’Uva Spina Stimola le Ghiandole Surrenali

Parente del ribes, questa bacca contiene vitamine e ferro ad azione ricostituente e antivirale; l’ideale per scaricare dall’organismo lo stress in eccesso

proprietà uva spinaPosizionate sopra i reni, le ghiandole surrenali producono diversi ormoni capaci di influenzare l’attività dell’intero organismo. Spesso nei periodi di forte affaticamento, come è appunto il passaggio tra l’estate e l’autunno, il cervello ordina a queste ghiandole di secernere adrenalina e altri ormoni collegati alla risposta allo stress. Ma, se questa condizione persiste, aumenta la sensibilità alle infiammazioni che ci predispongono alla stanchezza cronica, ma anche all’acne e alla cellulite favorite dall’eccesso di cortisolo. È proprio sulle ghiandole surrenali che l’uva spina agisce, stimolando la secrezione di interferone e corticosteroidi, gli ormoni che proteggono il corpo dalle infiammazioni e dai processi degenerativi.

Un frutto che scaccia via la debolezza
Ricche in vitamine A,C e B, ferro e potassio, le sue grosse bacche, appartenenti alla famiglia del ribes, sono uno scrigno di proprietà curative. Grazie all’alto contenuto vitaminico questo portentoso frutto è indicato per tutti gli stati di debolezza ed esaurimento. In caso di spossatezza legata ad anemia o malattie, di solito si associa il succo a 2 cucchiaini di miele. Le vitamine del gruppo B presenti nell’uva spina hanno un’ottima azione ricostituente e non vengono deteriorate dai processi di essiccamento delle bacche, da usare come snack immunostimolante per tutto l’inverno.

Come decotto è depurativo. E puoi usarne anche le foglie
Prepara un decotto facendo bollire 50 bacche essiccate per 10 minuti a fuoco basso. Filtra e bevine due bicchieri al giorno. Protegge dalle infezioni e dalle prime malattie virali. Puoi anche Aggiungerne le foglie ben lavate a insalate e centrifugati. Promuovono la sintesi dell’interferone e rafforzano gli anticorpi.

(leggi l’articolo completo su http://www.riza.it/benessere/sos-salute/4361/l-uva-spina-sostiene-i-surreni-e-ti-ricarica.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *