Curare Articolazioni Infiammate con Erba d’Orzo

La polvere che si ottiene macinando le foglie di questo cereale contiene il doppio del calcio del latte e aiuta la rigenerazione dei tessuti ossei…

curare infiammazioni articolazioniColtivato già nell’antichità in tutto il Medio Oriente ed elogiato da Ippocrate per le sue qualità medicamentose, l’orzo, è il miglior alleato di febbraio per proteggere le ossa. Sebbene di solito venga consumato in chicchi da aggiungere alle minestre, non tutti sanno che nelle sue foglie verdi è racchiusa una miniera preziosa di nutrienti ad azione rinforzante e antinfiammatoria per i tessuti articolari: in particolare, esse contengono il doppio del calcio contenuto nel latte, 7 volte la vitamina C delle arance ma anche tanto ferro, potassio, aminoacidi ed enzimi  tra cui il SOD (superossido-dismutase), utile per sostenere la riparazione dei tessuti e prevenire la cronicizzazione di artrosi e artriti.

Le sue vitamine aiutano nei lavori pesanti

proprietà erba d'orzo Inoltre il succo d’erba d’orzo, che si assume sotto forma di polvere da diluire in acqua o latte, contiene degli aminoacidi che giocano un ruolo importante nel rilascio dell’ormone della crescita, fondamentale per rallentare il processo d’invecchiamento generale e garantire anche un aumento della densità ossea.
Se pratichi qualche sport e svolgi un lavoro fisicamente pesante, devi sapere che le vitamine del gruppo B contenute nell’erba d’orzo ti aiutano a ridurre la fatica. E quando l’organismo è messo a dura prova dall’esposizione a sostanze di sintesi e fattori inquinanti, il succo d’erba d’orzo si rivela un magnifico depurativo e disintossicante, perché assorbe e aiuta a espellere i residui chimici prima che s’infiltrino nei tessuti in profondità.

(Leggi l’articolo completo su http://www.riza.it/benessere/sos-salute/4549/con-l-erba-d-orzo-sfiammi-le-articolazioni.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *