È Questa la Mia Strada?

Per capire se la via che stai percorrendo è quella giusta, lascia che siano gli eventi a risponderti, senza convincerti di essere tu a doverti guidare…

trovare la mia stradaSembra strano, ma non ci conosciamo bene come spesso siamo abituati a pensare: quasi sicuramente ci sono doti e risorse dentro di noi che non abbiamo ancora portato alla luce, degli aspetti che ci sono sfuggiti, e tante convinzioni, pensieri e schemi mentali che ostacolano la nostra presa di consapevolezza. Dobbiamo ricordarci, che in ognuno di noi c’è un “mare sotterraneo” di forza vitale a cui attingere, e se non lo facciamo la vita ristagna e finiamo per trasformare il nostro malessere in malattia.

Capire se stai facendo il TUO viaggio
I modelli e i ruoli che abitualmente ci costruiamo addosso distruggono i percorsi autentici, quelli migliori per ognuno; allo stesso modo, se ci si fissa su una meta in modo rigido, inevitabilmente ci si “impianta”. Capire se il viaggio che si sta facendo è quello giusto vuol dire saper ascoltare la propria voce interna, stupirsi di cose nuove senza farsi troppe domande; al contrario, cercare la cause e darsi degli scopi sono operazioni mentali che limitano il viaggio. Se ci carichiamo di domande e aspettative, non saremo mai liberi di agire in modo armonico e autentico. Se non conosci veramente te stesso, come puoi pretendere di sapere qual è la strada giusta per te e giungere alla tua meta?

Guarda le cose con i piedi “all’aria”
In questo senso bisogna dare il benvenuto alle crisi e ai disagi, che sono essenziali perché ci liberano dallo spazio in cui la nostra mente ci ha rinchiuso. I veri viaggi procedono per incidenti, deviazioni e rotte inconsuete: così si aprono nuove vie dove pensavi che non ce ne fossero. La chiave sta nel ragionare al contrario: siamo noi, a volte, a convincerci che dobbiamo stare lontano dai pericoli; ma se la via è buona, allora si deve incontrare anche il “mostro”, qualcosa di più grande del nostro “io” che pensa di sapere tutto.

(Continua a leggere su http://www.riza.it/psicologia/l-aiuto-pratico/4582/e-questa-la-mia-strada.html)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *