Tag Archives: alito cattivo

Acetone: l’Omeopatia gli dà Sollievo

Le cause di questo disturbo non sono solo alimentari: può contare la predisposizione genetica ma anche la psiche del bambino: l’omeopatia può dar sollievo

Capita spesso al ritorno da una festicciola di compleanno, o dopo una banale scorpacciata: il nostro bambino appare mogio e inappetente e in alcuni casi fanno la loro comparsa febbre e vomito. Poi, l’alito si fa acido e dolciastro. Niente di grave: probabilmente ha solo l’ acetone, uno dei disturbi più frequenti nei bambini, che con l’età tende a scomparire naturalmente. Se capita, basta qualche coccola e attenzione in più a tavola e tutto rientrerà presto nella norma, anche grazie agli aiuti della medicina naturale.

Viene spesso dopo la febbre

Frequentissimo tra i bambini fino ai 5-6 anni, l’ acetone è la manifestazione di una non completa maturità del metabolismo dei grassi del piccolo. Si manifesta quando l’organismo esaurisce le riserve di zuccheri e brucia i grassi per produrre energia. Ciò porta a un aumento nel sangue di sostanze tossiche, dette corpi chetonici che, per particolari condizioni non vengono eliminate come dovrebbero. Le cause dell’ acetone sono molte: un breve digiuno, la febbre, un disordine alimentare, ma anche emozioni intense e malattie infettive.

I più colpiti sono i timidi e i magrolini

Solitamente si dà la colpa sempre ai pasticci fuori-pasto e ai disordini alimentari. Questo può essere vero. Il ripetersi ravvicinato di episodi di acetone può però avere una ragione psicologica. Non a caso ne sono più soggetti i bambini tendenzialmente introversi. Anche lo stress che deriva per esempio dalla difficoltà a esprimere le emozioni provoca un’accelerazione del metabolismo, che fa sì che l’organismo si trovi a corto di zuccheri.

Il disturbo colpisce anche i bambini più magrolini. Secondo alcuni pediatri, infatti, lo scarso appetito è un meccanismo di difesa: il bambino predisposto, al sopraggiungere della crisi, tende a mangiare meno, contrastando così l’accumulo di corpi chetonici nel sangue.  Il disturbo scompare dopo i 10 anni.

I sintomi

Per capire se il piccolo ne soffre, è sufficiente osservare alcuni tipici segnali :
- Mal di testa
- Alito con odore simile all’acetone
- Vomito
- Mal di pancia
- Pallore e occhi cerchiati
- Stitichezza
- Sonnolenza

I rimedi naturali contro nausea e alito cattivo

Oltre a un regime dietetico sano, la medicina naturale, in particolare l’omeopatia  può essere di aiuto per sostenere i processi energetici e metabolici dell’organismo del nostrobambino e farlo stare presto meglio dopo un episodio di acetone.

L’omeopatia consiglia

Senna 5 CH 

Nella dose di 3 granuli ogni ora, efficace nella fase acuta del disturbo, soprattutto in presenza di stanchezza intensa, febbre, dolori addominali e diarrea.

Nux Vomica 5 CH

(fonte riza.it)