Tag Archives: frutta e verdura

Se la Frutta si Vede, si Mangia

Gli esperti sono concordi: oggi si mangia ancora troppo poca frutta e verdura. Un motivo per cui questo accade potrebbe essere perché spesso non l’abbiamo a portata di mano e, in questo particolare caso: occhio non vede voglia non viene.
La soluzione pertanto, secondo gli scienziati della St. Bonaventure University di Olean (USA), è quella di tenere sempre sott’occhio e sottomano in modo da poterla mangiare quando se ne ha voglia – o questa è stimolata dalla vista.

fruttaEcco dunque che più frutta e verdura si ha belle e pronta sottomano più si è propensi a mangiarne, con tutti i benefici del caso che invece andrebbero persi se sottomano abbiamo il solito snack.

Che sia proprio così, lo hanno testato i ricercatori Gregory J. Privitera e Heather E. Creary che hanno coinvolto 96 studenti universitari per vedere l’effetto che sortiva l’avere a disposizione delle fette di mela e carote riposte in appositi contenitori trasparenti o opachi.

Non solo, le fette di frutta e verdura oltre a essere state riposte i contenitori diversi per testarne l’effetto, sono anche stati collocati in due diverse situazioni: a portata di mano e alla distanza di due metri dai soggetti. I risultati dei test completi sono poi stati pubblicati sulla rivista Environment and Behaviour.

I partecipanti allo studio hanno seguito tutte le operazioni di preparazione: dallo sconfezionare i prodotti alla loro collocazione nei contenitori e posizionamento sui tavoli. Dopo di che sono stati informati che potevano servirsi tranquillamente dei prodotti.

Una volta conclusa questa prima fase, i ricercatori hanno lasciati i partecipanti da soli per 10 minuti. Durante questo tempo li hanno tenuti sotto osservazione scoprendo che quando mele e carote erano più vicine ai soggetti sono state consumate in maggior numero – in questo caso dunque la distanza produceva il suo effetto. Ma anche la visibilità aveva la sua influenza, infatti frutta posta in contenitori trasparenti – e quindi più facilmente visibile – è stata consumata di più rispetto alle mele nei contenitori opachi e, curiosamente, anche alle carote.

Una delle ipotesi per cui la frutta visibile sia stata preferita alla verdura visibile è che, secondo i ricercatori, tutti la considerano più dolce a differenza della verdura: questo potrebbe essere un fattore determinante le scelte.

“Le mele, a differenza delle carote, hanno lo zucchero, che è noto stimolare le regioni di ricompensa del cervello che inducono una ‘voglia’ per gli alimenti che contengono zuccheri. Per cui le fette di mela possono essere più visivamente accattivanti delle carote”, concludono gli autori. In sostanza, se abbiamo voglia di qualcosa di dolce, cerchiamo di non farci mancare un bel frutto – ne guadagneremo in salute e in linea.

(Fonte www.freshplaza.it)

Cibi contro la Cellulite

La cellulite si combatte con una vita meno sedentaria, abiti che non soffocano la pelle, creme cosmetiche,   fanghi naturali,  farmaci
ed anche con i cibi giusti.
Con una dieta che contrasti la ritenzione idrica sia una valida soluzione per prevenire la pelle a buccia d’arancia.
Ecco i cibi anticellulite che non devono mai mancare in tavola:

  • Frutta fresca. La frutta è ricca di fibre, sostanze fitochimiche e minerali che aiutano l’organismo a disintossicarsi. Inoltre contiene antiossidanti, efficaci contro i radicali liberi e contro i danni inflitti da fumo ed alcool alla pelle. Per liberarsi dalle tossine, scegliete frutta da agricoltura biologica e di stagione. In particolare contro la cellulite sono efficaci mirtilli, more, ciliegie, manghi, arance, fragole, lamponi, pompelmo, mele.
  • Verdure e ortaggi. Via libera a spinaci, finocchi, peperoni, carote e pomodori, dalle ottime proprietà drenanti.
  • Acidi grassi essenziali e minerali, utili per regolare il metabolismo dei grassi nel nostro organismo. Pesce, frutta secca e semi.
  • Tè verde.
  • Infine, l’acqua. Bisogna bere 1,5-2 litri di acqua al giorno per aiutare l’organismo a rimanere idratato e ad espellere più facilmente le tossine accumulate.

Ci sono poi dei cibi e delle bevande da evitare o limitare per non aggravare la situazione. Gli alcolici, ad esempio, provocano disidratazione; i cibi raffinati, ricchi di additivi e di zuccheri aggiunti; le bevande gassate. Inoltre, bisognerebbe limitare l’assunzione di proteine animali. (fonte www.benessereblog.it)

Frutta e Verdura contrastano Scompensi Psichici come Ansia e Depressione

Dall’Università di Melbourne arriva un motivo in più per scegliere un’alimentazione in cui frutta e verdura siano un impegno quotidiano: frutta e verdura agiscono contro ansia, depressione e disturbi psichici che colpiscono sempre di più le donne.

Una dieta con tanta di frutta e verdura fa bene alla salute dell’intero organismo, perché ricca di vitamine e sali minerali.

Lo studio ha analizzato i casi di più di 1000 donne tra i 20 ed i 93 anni, tenute sotto osservazione per 10 anni, sottoposte a test ed analisi per mettere in relazione il regime alimentare e la salute fisica e mentale.

La ricerca, pubblicata sull’American Journal of Psychiatry evidenzia come una dieta squilibrata e ricca di grassi possa portare a maggiori scompensi a livello psichico rispetto ad una dieta sana e ricca di frutta e verdura. (fonte sanisapori.ejnews.eu)