Tag Archives: mandarino

Bellezza con il Mandarino: Tonico Aromatico fai da te

proprietà del mandarinoIl mandarino è in grado di sollevare il morale e con il suo aroma dolce ma intenso ha un olio essenziale capace di tonificare con proprietà leggermente sedative. In più, è utile nella cura della pelle. In casa, si può preparare un tonico aromatico all’acqua di miele che lo contenga e dall’effetto rinfrescante.

Per ottenere un tonico aromatico di questo tipo vi serviranno

  • 1/4 di cucchiaino di miele chiaro
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 100 ml di acqua distillata
  • un imbuto in plastica
  • 2 gocce di olio essenziale puro di mandarino
  • 1 goccia di olio essenziale puro di incenso

L’acqua di miele è molto importante perché oltre a tonificare regala una buona idratazione alla pelle e va applicata con del cotone idrofilo. In certi casi, va bene pure per gli uomini che la preferiscono come lozione dopobarba. La ricetta base è perfetta praticamente per tutti i tipi di pelle, sia quelle normali che quelle grasse. Se, invece, avete il problema dell’eccessiva secchezza, è consigliabile ridurre l’olio essenziale di mandarino a una sola goccia e sostituire l’incenso con due gocce di olio di camomilla. Va applicata comunque un paio di volte al giorno sulla pelle appena lavata o, nel caso, diventi ad uso maschile, appena rasata.

(Continua a legegre su http://www.mondobenessereblog.com/2013/07/09/bellezza-mandarino-tonico-aromatico-fai-da-te/)

I benefici del mandarino

I mandarini sono ricchi di acqua per l’81% e di vitamina C per 42 mg oltre ad essere ricchi di potassio, fosforo, calcio, sodio e le vitamine A e quelle del gruppo B.

mandarinoGrazie a tali composti, i mandarini rappresentano un rinforzo per le difese immunitarie dell’organismo, quando viene messo a dura prova durante la stagione invernale.

Il mandarino ha inoltre forti proprietà lassative, toniche e leggermente sedative, inoltre ha un grande potere saziante.

Oltre ad essere anche un ottimo antiossidante per la pelle, secondo le ultime ricerche il mandarino avrebbe la proprietà di depurare il fegato

(Leggi l’articolo completo su http://www.freshplaza.it/news_detail.asp?id=49453)

Dalla Buccia del Mandarino, un toccasana contro Obesita’, Diabete e attacchi di Cuore

La nobiletina, un flavonoide che si trova nella buccia del mandarino, è in grado di prevenire l’obesità, offre una protezione contro il diabete tipo 2 e rappresenta un toccasana contro attacchi cardiaci e ictus. A sostenerlo sono gli scienziati del “Robarts Research Institute”, in Svizzera, che hanno condotto uno studio su modello animale dove si valutavano gli effetti della nobiletina su un gruppo di topi alimentati con una dieta ricca di grassi e zuccheri semplici.

I roditori sono stati suddivisi in due gruppi ma soltanto al primo è stata somministrata anche la sostanza estratta dai mandarini. Al termine dei test i topi che non hanno ricevuto la nobiletina erano diventati tutti obesi e mostravano chiari i sintomi della sindrome metabolica che comprendono elevati livelli di colesterolo e trigliceridi, alti livelli di glucosio e fegato grasso. Al contrario invece i topi, a cui era stata data in aggiunta la nobiletina, non mostravano un aumento dei livelli di colesterolo, trigliceridi, insulina o glucosio che possono portare a malattie cardiovascolari o diabete di tipo 2. Inoltre vi è stato un normale aumento di peso.

Il flavonoide ha quindi dimostrato di prevenire l’accumulo di grasso nel fegato, stimolando l’espressione dei geni coinvolti nella combustione dei grassi in eccesso e inibendo quelli responsabili della produzione di grasso. “I topi trattati con nobiletina erano fondamentalmente protetti dall’obesità – hanno scritto gli scienziati – E in studi a lungo termine la nobiletina ha anche protetto questi animali dall’aterosclerosi, la formazione di placche nelle arterie, che possono portare a un attacco di cuore o ictus. Questo studio apre davvero la strada a futuri studi per vedere se questo è un trattamento adatto per la sindrome metabolica e patologie correlate nelle persone”. (fonte www.freshplaza.it)

Il Mandarino combatte Obesità, Colesterolo e Trigliceridi

Un flavonoide contenuto nella scorza del mandarino ha molteplici proprietà, è rcco di vitamina C, importante per incrementare la produzione di collagene e per mantenere tonici ed elastici i tessuti. Inoltre contiene carotenoidi, bromo, ferro, acido folico e fibre, favorisce la regolarità intestinale e stimola la diuresi. Dalla buccia del mandarino si estrae inoltre un olio essenziale che migliora la digestione favorendo l’efficienza dei processi metabolici. Uno studio condotto in Canada e pubblicato su Diabetes ha riscontrato poi, nella scorza di mandarino, la presenza di nobiletina, che ostacola l’accumulo di grasso nel fegato e regolarizza i livelli di colesterolo, trigliceridi e contrasta il diabete.

Usa il mandarino per il massaggio e mettilo nel tè
Per ridurre gli accumuli adiposi e la ritenzione idrica, diluisci 7 gocce di olio essenziale di mandarino e 5 di essenza di cipresso in 2 cucchiai di olio di vinaccioli: utilizza la miscela per massaggiare gli arti inferiori mattina e sera dopo la doccia, dal basso verso l’alto.

Bevi a metà mattina o metà pomeriggio un tè aromatizzato con la scorza e il succo di un mandarino biologico: ti aiuterà a placare il senso di fame e il desiderio di dolci. (fonte www.mondobenessereblog.com)

Il mandarino

Il mandarino è un agrume di piccola grandezza, tondeggiante, di colore arancione con buccia butterata. Come tutti gli agrumi è composto da spicchi, di colore arancione. Ha sapore dolce, succoso, molto dissetante.

Ne esistono molteplici varietà, fra le quali ricordiamo:

  • mandaranci: si ottengono incrociando i mandarini con le arance;
  • clementini: si ottengono incrociando i mandarini con le arance amare;
  • mapo: si ottengono incrociando i mandarini con i pompelmi.

I mandarini sono ricchi di vitamina A, B, C (ingrediente essenziale per mantenere il nostro cervello attento, agile, reattivo e sveglio e per prevenire il raffreddore e protegge mucose e capillari), P (combatte la ritenzione idrica e favorisce la diuresi) contengono anche calcio, fosforo, ferro, potassio, magnesio, selenio e acido folico e carotene.

I mandarini sono sono ricchi di fibre particolarmente utili per il benessere dell’intestino.

Del frutto non si butta nulla: la sua buccia infatti è piena di limonane (principio antiossidante) che aiuta a combattere i radicali liberi ed ostacola l’invecchiamento cellulare ed ha la caratteristica di ritardare l’invecchiamento della pelle e sempre dalla buccia si estrae un olio essenziale in grado di calmare l’ansia e combattere insonnia e ritenzione idrica. Il mandarino stesso per per l’elevato contenuto di bromo possiede proprietà calmanti, infatti è ritenuto un sedativo del sistema nervoso centrale ed è per questo motivo aiuta a conciliare il sonno.

Viene indicato nelle diete perché si presenta come un frutto nutriente e facilmente digestivo.

A differenza di altri agrumi, i semi del mandarino, anche se masticati, non solo non fanno male ma apportano vitamine.

Per l’abbondanza di selenio e di vitamina C è ideale:
–  per rinforzare le difese immunitarie in quanto aumenta la produzione di anticorpi;
– combatte efficacemnte i sintomi influenzali e da raffreddamento;

antiinfiammatori naturali
– combattere i dolori articolari;
– stimolare il metabolismo degli ormoni tiroidei;
 – inibire l’anormale crescita cellulare e prevenire il cancro.
Gli scienziati del National Institute of Fruit Tree Science e anche altri studi paralleli sostengono che il mandarino avrebbe proprietà antitumorali (sembra che bere un bicchiere di succo di mandarino al giorno riduce il rischio di sviluppare il tumore del fegato) e proteggerebbero il cuore. I ricercatori australiani sostengono, inoltre, che il consumo di arance e mandarini ridurrebbe del 50% le probabilità di cancro del tratto digestivo e del 20% di ictus.

Il mandarino ha sulla pelle un effetto depurativo e drenante ma non solo: l’olio di mandarino è utile anche per combattere la ritenzione idrica e gli inestetismi della cellulite. Infatti utilizzando la buccia del mandarino viene creato un olio con il quale si può effettuare un salutare massaggio sulle gambe che facilita il riassorbimento dei liquidi e riduce la cellulite. Sono anche note le sue proprietà emollienti, purificanti e stimolanti particolarmente importanti per il corretto funzionamento del metabolismo. L’olio di mandarino (biologico al 100%) è quindi molto efficace per i massaggi corporei; a fine trattamento viene completamente riassorbito lasciando la pelle vellutata ed idratata.

Antiossidante con la nobitelina un flavonoide che conferisce il colore arancio al frutto.