Tag Archives: mani

Il Benessere e la Salute passano dalle Mani: scopri come

La medicina orientale è stata spesso snobbata, ma oggi se ne scoprono piano piano una serie di principi assolutamente importanti per il nostro stato generale di salute. L’ultima ricerca su come valutare in particolare se non ci sono problemi di colesterolo conferma che ci si può affidare ad un attento controllo delle mani, questo ovviamente da parte di un esperto. Lo confermano i ricercatori dello Sree Sastha Ins. of Engineering and Technology a Tamil Nadu, sud-est India. Gli esperti sostengono, infatti, che si nasconde in particolare tra le pieghe delle dita che, in questo modo vengono modificate e cambia anche la loro colorazione.

benessere e salute passano dalle maniLa certezza di avere il colesterolo alto, comunque, non arriva dal semplice sguardo. Esiste, infatti, un programma apposito che elabora le immagini e confronta la mano del paziente con quella di altre presenti in un grande database e trovando la precisa lettura del livello raggiunto e della cura da adottare. Un modo, insomma, per evitare le analisi del sangue, in particolare se avete terrore degli agli. In più, il metodo che tutti conosciamo è certamente più costoso e può creare fastidi. Da tempo la medicina orientale suggerisce di controllare le mani che rappresentano una mappa del nostro organismo, segnalando piuttosto spesso se qualcosa non va. La colorazione normale deve essere rosa e le dita devono essere proporzionate al palmo, il quale a sua volta deve apparire robusto. I tendini, ancora, devono essere solidi e in particolare secondo i medici della maggior parte dei Paesi asiatici, ogni dito è in diretta relazione con un organo.

Nello specifico, quindi, il pollice è legato ai polmoni, l’indice all’intestino crasso, il medio alla parte torace-mano, l’anulare all’apparato digestivo, respiratorio ed escretore e il mignolo all’intestino tenue e al cuore. A seconda dei tratti della mano che diventano violacei, si può comunque già immaginare quale sia il problema. Se si evidenziano disturbi ai polmoni, sempre secondo la medicina orientale, l’organismo avrebbe acquisito troppi cibi Yin che vanno dagli asparagi ai carciofi, ai funghi ai pomodori, tanto per citare i più noti. Se nel palmo della mano esternamente al polso, si nota un ingrossamento, il corpo starebbe mantenendo troppi liquidi e richiedendo una veloce soluzione.

(Continua a leggere su http://www.mondobenessereblog.com/2013/04/08/benessere-e-salute-passano-dalle-mani/)

I rimedi naturali per le mani screpolate dal freddo

LE MANI SONO IN PRIMO PIANO IN QUALSIASI GESTO QUOTIDIANO, IL FREDDO INTENSO È ALLE PORTE, E LE MANI SONO IN PRIMO PIANO. I RIMEDI NATURALI PER LE MANI SCREPOLATE POSSONO AIUTARCI A SALVAGUARDARLE. LE MANI DEVONO ESSERE CURATE COME QUALSIASI ALTRA PARTE DEL CORPO, PERCHÈ, IN QUALCHE MODO CI RAPPRESENTANO.

mani screpolate rimediErroneamente pensiamo che proteine, vitamine e lipidi, siano solo preziosi elementi che non devono mai mancare dalla nostra tavola, perchè utili per la nostra salute. Se mischiati nelle giuste proporzioni, invece, possono essere utili ingredienti per un impacco nutriente delle mani. Il rimedio naturale per le mani screpolate è composto dall’albume di un uovo, limone e olio di mandorle. L’albume è formato da acqua e proteine, ha un ottimo effetto antinfiammatorio e astringente, le proteine contenute sono ristrutturanti.

Il succo di limone schiarisce le pelle, se hai le unghie gialle per la nicotina strofinale con mezzo limone, l’artefice è la vitamina C. I grassi dell’olio di mandorle hanno un effetto elasticizzante e nutriente. Utile anche contro le smagliature. A tutti questi ingredienti, per ottenere un impacco più denso, si aggiungono farina di avena o amido di riso, che hanno un effetto schiarente e rendono uniforme la pelle.

Vediamo come preparare l’impacco per le mani screpolate dal freddo che, ovviamente, si può spalmare anche sulle braccia:

Metti tutti gli ingredienti in una ciotola: l’albume d’uovo, un cucchiaio di succo di limone filtrato, uno di olio di mandorle dolci e, se vuoi, un cucchiaino di miele. Per addensare il composto, aggiungi la farina di avena o di riso e mescola bene fino ad ottenere una crema solida ma non troppo. Prima di applicare, effettua un leggero scrub alle mani e alle braccia utilizzando un prodotto per il corpo.

Il trattamento delle mani può iniziare, spalma il composto con un pennello da dolci sia sulle mani che sull’avambraccio fino al gomito. Avvolgi con la pellicola trasparente, quella che si usa in cucina, e lascia in posa per 15 minuti. Sciacqua e stendi una crema per le mani.

(leggi l’articolo intero su http://www.mondobenessereblog.com/2012/11/08/rimedi-naturali-mani-screpolate-freddo/)

Per le Vene Gonfie alle mani e alle gambe quali rimedi adottare?

rimedi gambe mani gonfieLe vene gonfie alle mani e alle gambe non sono mai piacevoli. Nascondono ovviamente un problema circolatorio, che può a volte essere anche grave. Se il gonfiore si presenta nelle braccia e nelle mani, dovete stare sereni, potrebbe invece indicare la presenza di vene varicose se colpisce le gambe. Qui, infatti, si sviluppano le varici a causa della pressione che grava sul sangue venoso che deve risalire la gamba per raggiungere il cuore.

Se notate comunque delle vene gonfie sia nelle mani sia nelle gambe, la cosa migliore è sempre chiedere un consulto medico a un angiologo o a un dermatologo. Sarà il dottore a darvi i giusti consigli per curare il problema. Per migliorare la circolazione, si consiglia di fare un po’ di sport, soprattutto in acqua (ottimo quindi il nuoto e l’acqua gym) che stimola la circolazione linfatica e contrasta il ristagno di liquidi e di sangue.

Sono molto comode e utili anche le calze elastiche.Inoltre, è preferibile evitare indumenti stretti, come leggings o stivali, che possono infastidire la circolazione. Fate attenzione anche alle scarpe. I tacchi alti, per diverse ore al giorno, non sono indicati. Cercate poi di non passare troppo tempo seduti o in piedi. È bene muoversi ed evitare posizioni troppo costanti.

Per la circolazione, preferite sempre l’acqua fredda. Per lavarvi, sia le mani sia per fare il bagno, evitate un’acqua troppo calda. È preferibile che sia tiepida. State poi allerta se avete costante prurito. A volte è causato solo dalla cute secca, a volte invece può essere indicatore di un rallentamento della circolazione.

(leggi l’articolo completo su www.benessereblog.it)

Limone più un Farmaco che un Alimento

Il limone (Citrus x limon) è uno dei tre frutti (insieme alluva e alla mela) usatissimi nella medicina popolare e tradizionale. Per le innumerevoli proprietà che possiede è ritenuto da molti esperti come uno tra i più importanti nutrimenti curativi, tanto da essere considerato più un farmaco che un alimento.

Le navi che nei tempi passati  tenevano a bordo  una certa quantità di limoni non avevano morti per scorbuto (malattia che colpisce chi non assume vitamina C), dato che il componente più noto di questo frutto è la vitamina C di cui sono conosciute le straordinarie proprietà. Altri principali costituenti del limone sono l’Acido Citrico, il Calcio, il Ferro, il Fosforo, Potassio, le Vitamine BAPP e il Citrato di Potassio. L’Acido Citrico e i citrati (sali)  sono dei regolatori naturali di acidità. Molti credono che il succo di limone sia acidificante, invece è un  alcalinizzante, quindi un antiacido gastrico con inoltre considerevoli proprietà toniche, diuretiche e antidiarroiche. Il limone è ottimo contro le malattie da raffreddamento tipo le bronchiti e contro l’asma. Ma molte altre sono le sue  proprietà medicinali, conosciute fin dai tempi più lontani, e che sono state riportate alla luce dalle attuali ricerche scientifiche.

Il limone è capace di prevenire l’arteriosclerosi perché avendo un effetto benefico sul sangue, ne  favorisce la fluidità, inoltre agisce sul fegato e sul pancreas combattendone l’ittero e l’insufficienza epatica e pancreatica e bloccando la produzione dei calcoli biliari. Il succo di limone è un antisettico ed un a battericida che in natura è tra i più potenti. Molti lo usano nelle otiti e nel raffreddore (provate a metterne 1 o 2  gocce nelle orecchie e nel naso, alcune volte al giorno e avrete subito un sollievo), ed ha una certa efficacia nella cura delle tracheiti, delle faringiti, delle afte della bocca, delle gengiviti e delle infiammazioni della lingua.
Mentre la maggior parte dei frutti è vietata ai diabetici per la quantità di glucidi, il limone ha proprietà che favoriscono il trattamento del diabete. Il succo è usato per tonificare la pelle del viso, (spalmatevi sulla faccia pulita alla sera, prima di addormentarvi, del succo di limone filtrato e iniziate avendo cura di usarlo per piccole parti alla volta, in quanto tende a bruciare) e per curare e riparare le escoriazioni del volto dovute ai danni del vento e del troppo freddo. Ottimo rimedio per mani screpolate, rovinate e macchiate. Spalmatene poche gocce prima di uscire di casa o prima di coricarvi per poi alzarsi al mattino con mani morbide e profumate di agrumi.
Molti nutrizionisti consigliano di bere a digiuno il succo di un limone per combattere l’acidità gastrica e per disinfettare l’ organismo. (fonte www.florablog.it)

Come prevenire le Macchie scure sulle Mani

Vi piace crogiolarvi al sole, ma, in termini di protezione nei confronti dei raggi solari, la vostra massima attenzione viene prestata solo al viso e al corpo, al massimo ai capelli … E alle mani, chi ci pensa? E’ difficile ricordarsi di proteggere in maniera corretta le nostre amiche mani.

Poi però ce le ritroviamo macchiate ed arrossate e allora avranno bisogno di molte più cure per tornare belle e morbide. Perciò, non ci stancheremo mai di ripetervelo, anche in questo caso la prevenzione è la cura migliore.

Scegliete una crema per le mani con lo schermo solare, minimo 15 spf, e applicatela spesso nella giornata. Una volta alla settimana, di sera, fate uno scrub leggero, studiato apposta per le mani. Per schiarire macchie già esistenti, invece, ricorrete ad un vecchio rimedio: succo di limone e mela grattugiata, in impacco per circa 30 minuti. (fonte www.benessereblog.it/)