Tag Archives: rimedi acne

5 Rimedi Casalinghi efficaci per trattare l’Acne

rimedi naturali acneL’acne è un problema che può essere trattato con farmaci specifici, tuttavia questi possono risultare troppo aggressivi per via di sostanze chimiche e acide che si trovano al loro interno.
Per un approccio più naturale e comunque efficace, di seguito vi proponiamo 5 rimedi casalinghi, facili da utilizzare

Aloe Vera

Il gel di aloe vera possiede moltissimi benefici per la pelle, ed è altresì utile per sconfiggere l’acne. L’aloe vera infatti agisce come un vero e proprio antibiotico naturale per la cute grazie al suo contenuto di saponine, glicosidi terpenici che possiedono capacità antisettiche. Tali caratteristiche non solo aiutano a curare l’acne, ma sono anche molto importanti per rigenerare la pelle naturalmente. L’aloe vera è un rimedio casalingo davvero facile da preparare visto che basta far fuoriuscire dalla foglia della pianta il suo gel, e applicarlo direttamente sulle zone interessate. Semplice ed efficace!

Tisana di agnocasto

Per le ragazze, è possibile contrastare l’acne che si forma durante il periodo mestruale bevendo 1-2 tazze al giorno di tisana di agnocasto. Quest’erba contribuisce a regolare i livelli ormonali nelle donne. L’agnocasto interviene sull’ipofisi esercitando un’azione antiestrogenica e antispasmodica, molto utile per combattere disturbi quali l’acne, ma anche nervosismo, sbalzi d’umore, ansia e altri fastidi associati con la fase premestruale e con la menopausa. Effetti molto simili possono essere ottenuti anche con altre piante come la salvia e il trifoglio rosso, anch’essi infatti aiutano a controllare la produzione di sebo in eccesso moderando i livelli ormonali.

Aceto o succo di limone

Con l’aiuto di un batuffolo di cotone, applicare sui brufoli dell’aceto o del succo di limone fresco, appena spremuto. Gli acidi naturalmente presenti nel succo di limone e nell’aceto contribuiscono a contrastare l’acne.

Olio essenziale di tea tree

Tra i migliori oli essenziali per trattare acne e cicatrici, l’olio essenziale di tea tree è senza dubbio il più efficace. L’olio dell’albero del tè infatti contiene al suo interno una buona quantità di terpinen-4-olo, ovvero un alcol naturale monoterpenico con grandi proprietà antisettiche. Si consiglia di diluire l’olio essenziale con un olio vettore. Successivamente, applicare il composto sull’area da trattare.

Yogurt

Spalmare dello yogurt bianco con probiotici sulla pelle aiuta a rigenerarla, in particolare dopo aver fatto un bagno di vapore alla camomilla che va ad aprire i pori. Lo yogurt bianco puro si ottiene dalla fermentazione batterica del latte. Il risultato è un prodotto ricco di acido lattico, molto efficace per contrastare diversi microbi. Questa capacità dell’acido lattico, unita alle altre sostanze nutrienti dello yogurt come lo zinco e la vitamina

(leggi l’articolo completo su http://www.beautyerelax.com/bellezza/440-rimedi-casalinghi-naturali-x-eliminare-acne.html#ixzz2JdrUvPJt)

Acne, i rimedi Omeopatici per curarla

rimedi omeopatici acneL’acne è una patologia cutanea che in genere associamo alla pelle giovane, quella degli adolescenti. Infatti una delle cause che porta alla formazione di pustole o comedoni infiammati, tipici dell’acne, è proprio di natura ormonale. Alterazioni endocrine, tipiche della pubertà, possono, in alcuni soggetti predisposti, portare ad una iper produzione di sebo, la quale, a sua volta, non riuscendo a fuoriuscire dal follicolo cutaneo, finisce per creare un “tappo”, che noi comunemente definiamo punto nero. Il problema è che in questo “tappo”, proliferano anche dei batteri, di cui uno, il Propionibacterium acnes, è il responsabile dell’infiammazione acneica.

Acne non solo un problema giovanile

L’acne è la più diffusa tra le dermatosi (malattie infiammatorie della pelle), colpisce in Italia circa il 30% dei giovani tra i 15 e i 20 anni, ma non sono rari coloro che si portano dietro il problema anche dopo i 30 anni. Imbarazzante e fastidiosa, l’acne viene certamente peggiorata anche da fattori psicologici (nelle donne anche dalla sindrome premestruale), e guarirne è davvero difficile. Purtroppo si tratta di una patologia che colpisce soprattutto il viso (oltre il 90% dei casi), ma si può “allargare” anche a décolleté e schiena, seppur meno frequentemente. Per curarla si devono mettere a punto strategie su più fronti. Ad esempio per le ragazze con un eccesso di ormoni androgeni si può alleviare il disturbo con la somministrazione della pillola anticoncezionale, ma spesso, durante la fase acuta, è necessario sottoporsi anche a cure antibiotiche. Esistono poi pomate a base di cortisonici, benzoilperossido e acido azealico. Per eliminare le antiestetiche cicatrici, poi, esistono delle nuove tecniche che combinano l’azione del laser e della radiofrequenza. Ma oggi vi vogliamo segnalare anche un’alternativa omeopatica, priva, quindi, di effetti collaterali. Vediamo le somministrazioni indicate in case di acne.

I rimedi omeopatici contro l’acne

Ecco alcuni medicinali omeopatici che possono avere degli effetti benefici sulla salute della nostra pelle. Vediamoli.

  • Kali Bromatum. Da assumersi in dosi di 5 granuli (5 CH) 3 volte al giorno. Indicato per un’acne arrossata e diffusa su tutto il viso
  • Hepar Sulphuris. 3 granuli (9 CH) 2 volte al giorno (per 40-60 giorni di cura intensiva). Per un’acne che si presenti disomogenea (che copra solo alcune zone del viso), ma infiammata e con pus
  • Pulsatilla. 3 granuli (7 CH) 2 volte al giorno per 60 giorni. Per un’acne determinata da fattori ormonali e aggravata da un’alimentazione squilibrata
  • Arnica montana. 3 granuli (7 CH) 2 volte al giorno per 60 giorni. Indicato per pustole violacee e dalla consistenza coriacea
  • Eugenia jambosa. 3 granuli (9 CH) 2 volte al giorno per 40-60 giorni. Per un’acne giovanile e specialmente nelle ragazze in concomitanza con la sindrome premestruale
  • Selenium. 5 granuli (9 CH) 2 volte al giorno per 40-60 giorni. Perfetto per un’acne giovanile associata a pelle untuosa e caduta dei capelli

(Fonte salute.pourfemme.it)

Ginepro, l’Aroma Antitossine

Agendo su reni e sistema linfatico, l’olio essenziale di ginepro è un aiuto molto efficace contro molti disturbi: stasi venosa, edemi, ritenzione e cellulite

proprietà del gineproIn questo mese critico bisogna affrontare il brusco cambiamento di stile di vita causato dal ritorno dalle vacanze; questo comporta stress e tensione per il nostro corpo e la nostra mente. Bisogna ripulire il fisico da tutte quelle tossine accumulate in estate a causa di un’alimentazione disordinata e di un ritmo di vita irregolare. In questo frangente ci giunge prezioso l’aiuto che ci può dare l’ olio essenziale di ginepro. Depurativo e drenante, questo olio essenziale agisce sia sui reni che sul sistema linfatico liberando il corpo dalle tossine e dalle scorie ed ha anche un’attività diuretica. Grazie a queste proprietà il ginepro è utile in caso di stasi venosa, edemi, ritenzione idrica e cellulite. Anche la funzione depurativa del fegato ne trae beneficio.

Energetico per la psiche, ridà tono all’umore

Alla ripresa settembrina si può avere un calo dell’umore e una difficoltà a ripartire a pieno ritmo riprendendo le attività della vita di tutti i giorni. In questo caso l’olio essenziale di ginepro è utile per le sue qualità di tonico ed energizzante psichico: si usa come massaggio su tutto il corpo, diluito in olio base (2 gocce di essenza per ogni cucchiaio).

Ottimo contro l’acne

L’azione depurativa e astringente del ginepro si utilizza anche per problemi di acne, pelle grassa e impura. Si possono usare 5, 10 gocce di olio essenziale di ginepro in 200 ml di tonico. Massaggiare delicatamente il viso evitando la zona perioculare, lasciare agire qualche minuto e poi risciacquare con acqua tiepida.

Usalo come massaggio linfodrenante

Il sistema linfatico ha il compito di drenare le sostanze rifiuto e le tossine nel nostro organismo e facilitarne l’eliminazione soprattutto attraverso i reni. Un mal funzionamento o un blocco di questo sistema può creare problematiche come edemi, ritenzione di liquidi e cellulite. Massaggiate l’ olio essenziale di ginepro (da una a tre gocce sciolte in un cucchiaio di olio base) sulle principali stazioni linfatiche (collo, ascella, inguine, gambe), con movimenti circolari e delicati. Per potenziarne l’effetto, associatela ad altre essenze dall’azione sinergica.

Per sovrappeso e insufficienza circolatoria, mescolate l’ olio essenziale di ginepro con quelli di limone, rosmarino e geranio (2-3 gocce di ciascuno in due cucchiai di olio base). Per la cellulite, associatela al basilico (3 gocce), al limone (2), timo (una), in olio vegetale (2 cucchiai).

(Fonte www.riza.it/)

I Rimedi Naturali per eliminare l’Acne

L’acne è sicuramente uno degli inestetismi più fastidiosi, i rimedi naturali per eliminare l’acne, possono essere i migliori alleati di chi se soffre e, a volte, si sente imbarazzato per le cicatrici che restano sulla pelle, soprattutto fra gli adolescenti è un disturbo che può provocare disagio psicologico, quella pelle devastata proprio non piace.

rimedi naturali acneLe cause dell’acne ormai le conosciamo tutte, vanno dall’alimentazione scorretta, ad uno stile di vita disordinato, ci può essere l’interazione di qualche farmaco. Anche chi soffre di stitichezza può essere soggetto a brufoli o punti neri. Una dieta equilibrata è la prima cosa da fare, per favorire una regolarità intestinale, mangiare cibi grassi non facilita il compito di evacuare.

L’acne può anche essere provocata dall’accumulo di tossine e sostanze grasse che il corpo non riesce ad espellere, il consiglio più saggio è quello di consumare regolarmente frutta e verdura, e bere i soliti due litri di acqua al giorno. Non è neanche da sottovalutare l’importanza dell’attività fisica, uno dei segreti per tenere sotto controllo il nostro organismo.

I rimedi naturali per eliminare l’acne sono sicuramente un aiuto, a patto che si rispettino le regole fondamentali. L’aloe vera è uno di questi, le sue proprietà sono infinite, dalle scottature alle punture di insetti, proprio grazie alla sua capacità antinfiammatoria e lenitiva.

Non c’è nulla di meglio del limone per soccorrere la pelle grassa dell’acne, può essere usato da solo o miscelato con miele e bicarbonato. Spremete qualche goccia di limone puro su un cotton fioc, con il bastoncino passatelo sul foruncolo, oppure preparate una maschera montando a neve l’albume di un uovo, due cucchiai di miele e qualche goccia di limone. Fate questa maschera ogni due giorni.

Un altro vero toccasana fra i rimedi naturali per eliminare l’acne, o tamponarne gli effetti, è il succo puro di limone miscelato con il bicarbonato, aggiungete un po’ d’acqua per ottenere un composto omogeneo da stendere sul viso. Fra limone e bicarbonato è un matrimonio felice, il primo ha una forte azione battericida e antisettica, il secondo scioglie il grasso cutaneo.

Per chi vuole osare, potrebbe mangiare aglio, che purifica il sangue, oppure strofinarlo fresco sulle parte colpita. Fra i rimedi naturali per eliminare l’acne, anche la classica fettina di cetriolo, le strisce sottili di cipolla oppure il suo succo.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

Acne e Latticini

latticini causa dell'acneAll’università di Harvard sono stati condotti tre studi che hanno messo in relazione la comparsa dell’acne negli adolescenti di entrambi i sessi con il consumo di latticini, attribuendo il problema al contenuto di ormone sessuale steroideo che si trova di solito nel latte vaccino (il naturale ormone presente nel latte, senza utilizzo di ulteriori ormoni nell’allevamento degli animali), in particolar modo nel latte scremato.

A questa pagina riportiamo un video in cui il dottor Michael Greger tratta la questione, con la trascrizione in italiano del suo intervento subito sotto:
http://www.scienzavegetariana.it/news_dett.php?id=1315

(Fonte www.veganitalia.com)